home  

Glutoxim - Scheda tecnica.

In tutti i medicinali è contenuto un foglietto che illustra al paziente le principali caratteristiche del farmaco, gli effetti collaterali, le modalità di conservazione e così via. Quando però il paziente apre la scatola del glutoxim resta costernato perchè il foglietto illustrativo è............. in caratteri cirillici (pag.1 e pag 2) e pertanto illeggibile ai più.

Ciò che segue è la traduzione in italiano del foglietto illustrativo del Glutoxim eseguita da un medico russo che lavora in Italia consigliatomi dal Consolato della Federazione Russa di Genova.

 

Ministero della SANITÀ di Russia

Approvato dal comitato statale di farmacologia presso il Ministero della Sanità di Russia

"1" luglio 1999 - dec. Nr. 7b

Istruzioni d'uso del medicinale

GLUTOXIM

Soluzione di Glutoxim

0,5%, 1%, 3% per iniezioni

(Soluzione 0,5%, 1%, 3% pro injectionibus)

 

Denominazione internazionale non brevettata: bis-(gamma-L-glutamil)-L-cisteinil-bis- glicina sale bisodico.

Principio attivo - glutoxim (bis-(gamma-L-glutamil)-L-cisteinil-bis- glicina sale bisodico.)

Sostanza eccipiente - soluzione isotonica di Cloruro di Sodio.

Liquido incolore trasparente.

AZIONE FARMACEUTICA

Glutoxim rappresenta una nuova classe di farmaci, le tiopoietine, dotata di azione modulatrice nei processi intracellulari sul metabolismo dei tioli, i quali svolgono un'azione importante nella regolazione dei processi genetici e metabolici nei tessuti e nelle cellule.

Il meccanismo di azione della sostanza farmaceutica consiste in un accrescimento regolabile della condizione redox delle cellule. Il nuovo livello dei sistemi redox e la dinamica di fosforilazione delle proteine chiave dei sistemi responsabili di trasporto del segnale e dei fattori di trascrizione (NFkB e AP-1), soprattutto a carico delle cellule immunocompetenti, detemina l'effetto immunomodulante e citoprottetivo sistemico del medicinale.

Glutoxim svolge un azione differenziata sulle cellule normali (stimolazione della proliferazione e differenziazione) e sulle cellule trasformate (induzione dell'apoptosi - morte delle cellule programmata geneticamente). Tra le principali caratteristiche immuno-fisiologiche del medicinale possiamo considerare: un alto trofismo del medicinale verso le cellule degli organi centrali del sistema immunitario e dei tessuti linfatici; potenziamento dell'emopoiesi midollare e cioè dei processi di eritropoiesi, linfopoiesi e granulocito-monocitopoiesi; attivazione del sistema di fagocitosi, anche nelle condizioni di deficit immunitario; rigenerazione del livello di neutrofili, monociti e linfociti nel sangue periferico e dell' attività funzionale degli istiociti tessutali. Tra gli effetti immunobiochimici bisogna segnalare: l'azione stimolante del medicinale sui meccanismi a cascata della fosforilazione delle principali proteine dei sistemi responsabili del trasporto del segnale; la stimolazione alla produzione di numerose citochine endogene, tra cui l' interleuchina 1 (IL-1), l'interleuchina 6 (IL-6), il Tumor Necrosis Factor (TNF), gli interferoni (IFN), l'eritropoietina (EPO); la riproduzione degli effetti dell'interleuchina 2 (IL-2) tramite l'induzione dell'espressione dei suoi recettori.

FARMACODINAMICA

Glutoxim fa parte del gruppo dei metaboliti naturali, e le caratteristiche del suo metabolismo sono regolate da parte dei sistemi enzimatici intracellulari esistenti. Dopo l'iniezione intramuscolare, endovenosa o sottocutanea la biodisponibilità del farmaco supera il 90 %. Si nota una dipendenza lineare tra la dose e la concentrazione del medicinale nel plasma sanguigno. La concentrazione massima del medicinale nel plasma nel caso di iniezione endovena si osserva dopo 2 - 5 minuti, nel caso di iniezione intramuscolare dopo 7 - 10 minuti. Essendo il prodotto naturale di origine peptidica, il Glutoxim viene metabolizzato negli organi e nei tessuti dell'organismo, con l'eliminazione per via renale.

INDICAZIONI

Glutoxim e' indicato negli adulti come medicinale per la prevenzione e la cura delle condizioni di deficit immunitario secondario, dovuto a radioattività, a sostanze chimiche ed infettive, per il ripristino delle reazione immunitarie depresse e nei casi di depressione dell'emopoiesi midollare; per aumentare la resistenza dell'organismo verso varie cause patologiche - agenti infettivi, fattori chimici e/o fisici (intossicazione, radiazione etc.); come medicinale epatoprotettivo nel caso di epatiti virali acuti o cronici (B e C), con la liquidazione dei sintomi obiettivi del portatore cronico di virus; per potenziare gli effetti curativi della terapia antibatterica delle malattie ostruttive croniche dei polmoni, per la prevenzione delle complicazioni postoperatori di origine piogenica.

 

CONTROINDICAZIONI

Il farmaco è controindicato nei pazienti con sviluppo dell'ipersensibilità individuale verso il prodotto, nelle donne in gravidanza, nel periodo di allattamento.

EFFETTI INDESIDERATI

In alcuni pazienti si può verificare un leggero aumento della temperatura corporea (fino a 37,1°C - 37,5°C); alcuni soggetti riferiscono dolore nel punto d'iniezione del farmaco. In caso di bassa tolleranza e persistenza di questa sensazione di dolore anche nelle somministrazione successive si consiglia di iniettare il farmaco Glutoxim insieme con 1 - 2 ml di soluzione di Novocaina allo 0.5%.

FORMA FARMACEUTICA

Fiale da 1 e 2 ml.

CONDIZIONI DI CONSERVAZIONE

In luogo protetto dalla luce, alla temperatura 4° - 6° C.

VALIDITÀ

2 anni.

VENDITA IN FARMACIA

Dietro presentazione di ricetta medica.

Produttore "FARMA VAM" Ltd., Myasnitskaya str.,47 - Mosca.

 

Dott. Giorgio Castello

Via A. Cecchi, 19/9

16129 – Genova

Tel: 010589495

Cellulare: 335.628.34.24

e-mail: castello@tiopoietine.info

 

Altri articoli sull'argomento

home