home                                                                             English version

Suprenamin

Suprenamin è un complesso nucleoproteico, derivato dalle ghiandole surrenali di maiale e di bovino, dotato di azione selettiva sulle cellule surrenali delle quali migliora il metabolismo; grazie a questa attività coinvolge, migliorandolo, anche il funzionamento generale del sistema endocrino del paziente.

La sperimentazione clinica avente lo scopo di valutare l'attività e l'efficacia di Suprenamin è stata condotta su 187 pazienti affetti da insufficienza corticosurrenalica cronica o da patologie legate a prolungati stress di tipo lavorativo-occupazionale od emozionale.

I pazienti affetti da insufficienza corticosurrenalica cronica lamentavano, prima del trattamento, uno stato di affaticamento generale, scarso appetito, cefalea, disturbi del sonno. Tutti questi soggetti avevano ricevuto in precedenza trattamenti sintomatici o patogenetici senza particolare successo.

I pazienti esposti a prolungato stress lavorativo-occupazionale od emozionale lamentavano un'aumentata irritabilità, stanchezza generalizzata e, talora, una stato di apatia.

L'attività e l'efficacia del prodotto è stata valutata sia dal punto di vista soggettivo basandosi sui sintomi lamentati dai pazienti, sia dal punto di vista clinico dosando il contenuto di cortisolo e di insulina del siero, di adrenalina e di aldosterone nel plasma e la concentrazione dei 17-chetosteroidi escreti nelle urine.

Suprenamin è stato somministrato giornalmente per via orale per 2 settimane consecutive. Il dosaggio è stato calcolato sulla base del peso corporeo per ogni singolo paziente.

Dopo il trattamento con Suprenamin tutti i pazienti riferivano la diminuzione della stanchezza e della faticabilità fisica e mentale con conseguente maggiore capacità lavorativa e di concentrazione.

Nei pazienti affetti da insufficienza corticosurrenalica cronica si dimostrava l'aumento del metabolismo e dell'attività della fascia corticale dei surreni accompagnata da un'aumentata sintesi di ormoni androgeni.

L'assunzione di Suprenamin da parte dei pazienti esposti a prolungato stress lavorativo-occupazionale o psicoemozionale induceva una stabilizzazione dell'equilibrio ormonale confermando l'eliminazione dei disturbi legati all'adattamento, proprietà quest'ultima vista nel lavoro dal titolo "Le citamine: una nuova classe di regolatori del metabolismo per la prevenzione dell'invecchiamento".

Sulla base di quanto sopra esposto possiamo concludere che i risultati ottenuti con Suprenamin ne confermano l'effetto di normalizzazione dei disturbi dell'equilibrio ormonale associati a differenti forme di insufficienza corticosurrenalica e nei casi di stress lavorativi e psichici prolungati. É inoltre raccomandato per mantenere il corretto metabolismo endocrino negli anziani.

Suprenamin non ha evidenziato effetti collaterali di alcun genere.

È commercializzato in tavolette o capsule da 10 milligrammi e deve essere conservato in un luogo fresco, asciutto ed al riparo dalla luce.

Struttura chimica e valore nutrizionale di Suprenamin:

Sostanze nutritive, %

Vitamine, mg/10 mg

Proteine

67,3

Tiamina (B1)

0,22

Grassi

11,8

Riboflavina (B2)

0,011

Carboidrati

< 0,01

Niacina (PP)

0,019

Ceneri

5,2

Retinolo (A)

0,026

 

 

a -tocoferolo (E)

0,041

 

 

 

 

Sostanze minerali, mg/10 mg

Aminoacidi, nanomoli/mg

Alluminio

0,385

Asparagina

508

Cobalto

< 0,001

Treonina

234

Rame

0,1535

Serina

266

Ferro

5,32

Glutamina

609

Magnesio

4,158

Prolina

258

Calcio

32,26

Glicina

397

Potassio

36,27

Alanina

413

Sodio

553,78

Valina

324

Manganese

0,0414

Metionina

0

Molibdeno

0,0127

Isoleucina

198

Fosforo

48,65

Leucina

440

Zolfo

205,75

Tirosina

110

Zinco

7,30

Fenilalanina

137

Piombo

0,0

Istidina

115

Cadmio

0,0

Lisina

329

 

 

Arginina

189

 

Dott. Giorgio Castello

Via A. Cecchi, 19/9

16129 – Genova

Tel: 010589495

Cellulare: 335.628.34.24

e-mail: castello@tiopoietine.info

 

© 2005. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'autore.

home