home                                                                             English version

Vasalamin.

Vasalamin è un complesso nucleoproteico estratto dalle cellule di tessuto di origine vascolare del bovino e del maiale dotato di azione selettiva sulle cellule endoteliali e muscolari che costituiscono i vasi arteriosi e venosi. L'azione principale di Vasalamin è quella di modulare la regolazione delle funzioni della parete vasale, nonchè di correggere i valori del colesterolo e delle lipoproteine del sangue.

Allo scopo di valutare l'attività e l'efficacia del prodotto sui versanti arterioso e venoso della circolazione è stata eseguita una sperimentazione clinica nella quale sono stati trattati con Vasalamin 45 pazienti con arteriosclerosi (versante arterioso) e con porpora senile (versante venoso).

Vasalamin è stato somministrato giornalmente per via orale per 2 settimane consecutive. Il dosaggio è stato calcolato sulla base del peso corporeo per ogni singolo paziente.

L'efficacia di Vasalamin è stata studiata sia valutando l'andamento dei sintomi riferiti dai pazienti, sia tramite esami ematochimici del sangue, nonchè tramite i classici tests emocoagulativi.

I pazienti con problemi arteriosclerotici hanno avuto un miglioramento del loro stato generale. In particolare, i risultati più interessanti sono emersi nei pazienti con disordini cerebrovascolari.

I pazienti con problemi di porpora senile hanno avuto un miglioramento dello stato della cute.

La somministrazione di Vasalamin ha reso più semplice la riduzione dei valori di colesterolo ematico e delle lipoproteine a densità molto bassa, ovvero di quelle più pericolose per i fenomeni di sclerosi vascolare.

I pazienti con porpora senile hanno dimostrato una minore fragilità capillare con una minore incidenza nella formazione di petecchie emorragiche sulla cute.

Tali risultati hanno pertanto permesso di dimostrare l'efficacia di Vasalamin sia sul versante arterioso sia su quello venoso del tessuto vascolare e conseguentemente la sua possibilità di applicazione nel trattamento del paziente con problemi di arteriosclerosi o di turbe della microcircolazione dovute a differenti patologie od a cause ambientali esterne. Vasalamin è inoltre raccomandato per mantenere le funzioni del tessuto vascolare negli anziani.

L'assunzione di Vasalamin non è stata accompagnata da effetti collaterali di alcun tipo in alcuno dei pazienti trattati.

È commercializzato in tavolette o capsule da 10 milligrammi e deve essere conservato in un luogo, fresco, asciutto ed al riparo dalla luce.

  

Struttura chimica e valore nutrizionale di Vasalamin:

Sostanze nutritive, %

Vitamine, mg/10 mg

Proteine

73,3

Tiamina (B1)

0,2

Grassi

9,9

Riboflavina (B2)

0,006

Carboidrati

< 0,01

Niacina (PP)

0,034

Ceneri

4,64

Retinolo (A)

0,019

 

 

a -tocoferolo (E)

0,045

 

 

 

 

Sostanze minerali, mg/10 mg

Aminoacidi, nanomoli/mg

Alluminio

0,939

Asparagina

728

Cobalto

0,0

Treonina

339

Rame

0,6075

Serina

399

Ferro

3,8415

Glutamina

999

Magnesio

4,9025

Prolina

364

Calcio

27,73

Glicina

460

Potassio

31,48

Alanina

530

Sodio

218,8

Valina

374

Manganese

0,014

Metionina

23

Molibdeno

0,014

Isoleucina

261

Fosforo

52,1

Leucina

552

Zolfo

416,6

Tirosina

210

Zinco

14,19

Fenilalanina

215

Piombo

< 0,005

Istidina

225

Cadmio

0,0

Lisina

466

 

 

Arginina

341

 

Dott. Giorgio Castello

Via A. Cecchi, 19/9

16129 – Genova

Tel: 010589495

Cellulare: 335.628.34.24

e-mail: castello@tiopoietine.info

© 2005. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'autore.

home